Perché tra cultura aziendale e sviluppo del software può esserci tossicità?

Hits: 124

Persone con smile disegnato al posto del loro viso

Gli esseri umani si caratterizzano per la loro capacità di socializzare e sfruttare le abilità di altre persone per sopravvivere.

Una cosa che credo ci abbia aiutato a raggiumgere questo scopo è stata la nostra capacità di costruire gerarchie organizzate nella società.

Nella maggior parte dei paesi è instaurato un modello di gerarchia simile a questo:

  • Direzione principale (il dittatore o il presidente)
  • Direzione regionale (il presidente della regione)
  • Direzione locale (il sindaco)
  • La gente comune

Mentre una società tradizionale rappresenta un gruppo di persone che lavorano insieme per sopravvivere, un’azienda rappresenta un gruppo di persone che lavorano insieme per un obiettivo.

Un’azienda è proprio come una piccola società. Con il passare del tempo, questa piccola società tende a seguire lo stesso schema che vediamo nel mondo esterno che ci circonda:

  • Direzione principale (il CEO)
  • Direzione regionale (il direttore)
  • Direzione locale (il line manager)
  • La gente comune (i membri del team)

Nelle società tradizionali, c’è una grande tendenza al controllo e alla centralizzazione.

Nelle società tradizionali, c’è una grande tendenza al controllo. La polizia e le leggi sono create perché non c’è fiducia reciproca fra le persone. La centralizzazione del processo decisionale avviene su vari livelli, guidata dalla politica che, troppo spesso, non conosce i dettagli del lavoro quotidiano nei settori in cui vengono effettuate le decisioni strategiche.

Lo stesso vale per le aziende tradizionali. Il Micromanagement, i processi ed i controlli vengono creati perché le aziende non si fidano dei propri dipendenti nello svolgimento del lavoro per cui sono stati assunti. I dirigenti, troppo spesso, prendono decisioni strategiche fuori dal contesto quotidiano e che influenzano negativamente le aspettative delle persone che devono produrre i risultati.

L’industria del software ha imparato nel corso degli anni che questo tipo di “controllo” è un male e che le decisioni dovrebbero essere lasciate a chi partecipa al lavoro quotidiano (product owner, Sviluppatori, Designers). Cioè a chi capisce “il cliente” meglio di chiunque altro. Meglio di qualsiasi CEO “tradizionale”.

Se continuiamo a copiare gli schemi delle società tradizionali nei nostri modi di lavorare, non faremo progressi.

Molte persone odiano la politica. Purtroppo però, in una società reale, non abbiamo un “modo migliore” per fare le cose in “modo diverso“. Non possiamo fare a meno della politica.

In un’azienda, però, possiamo avere questa facoltà di scelta. Quando stiamo costruendo una piccola azienda, siamo responsabili di costruirla come vogliamo o di fare piccoli cambiamenti, un passo alla volta, nella giusta direzione, modellandone lentamente la cultura.

E’ il lavoro e la responsabilità di tutti “dare forma” alla cultura.

Ciò significa che:

se sei in una posizione manageriale devi:

  • Proteggere il tuo team da pressioni esterne e permettere loro di lavorare al proprio ritmo
  • Lasciare scegliere al team il modo migliore di lavorare
  • Non lasciare che qualcuno riferisca a te, ma al team
  • Lasciate che il team decida con chi vuole lavorare, invece che qualcun altro decida per lui
“Cosa succede se non cambiamo assolutamente nulla ed accade qualche cosa di magico?”
“Cosa succede se non cambiamo assolutamente nulla ed accade qualche cosa di magico?”

Se sei parte del team:

  • Forma i tuoi skills in modo da essere in grado di accrescere il più possibile le tue aspettative
  • Inizia a dire “Noi” invece di “io“, anche per le cose per le quali il “credito” dovrebbe essere tuo
  • Quando è necessaria una critica, critica in modo generalizzato, non la singola persona
  • Quando è necessario gratificare, gratifica la singola persona, non in modo generalizzato

In questo modo, mostreremo al mondo aziendale che ciò che è veramente un problema non è la cultura delle aziende, ma una mentalità obsoleta che molte persone tradizionali insistono ancora a difendere.

I coraggiosi sono quelli che osano essere diversi in questo mondo di cose tutte uguali

Tutti siamo responsabili del cambiamento:

di una cultura che non fa altro che utilizzare la selezione naturale per la sopravvivenza dei più forti, invece di lavorare collettivamente per la sopravvivenza dell’obiettivo.

Fagner Brack  (Medium member)